Siete alla ricerca di un travestimento di Carnevale originale ed eco sotenibile? Iniziate la ricerca nei vostri bauli dei ricordi. Potreste trovare delle piacevoli sorprese. Ed è quello che ho fatto io.

 

Elsa o Anna, Bing o 44Gatti. Quanti travestimenti tutti uguali avete visto quest’anno? Io a decine e decine. In realtà, il vestito di carnevale perfetto per i vostri figli potrebbe essere…il vostro. Sì perché, spesso, non è necessario spendere tanti soldi per acquistare un vestito, spesso uguale a mille altri. Spesso, poi, ciò che si porta a casa è un prodotto scadente e sicuramente poco sostenibile. A volte, infatti, basta cercare tra le cose che avete conservato per trovare un tesoro.

Per il suo secondo carnevale, cercavo un travestimento che permettesse a Diana di correre e giocare senza intralci. Quando non avevo figli, avevo sempre sognato di acquistare al mio futuro bambino un abito al Disney Store ma la loro funzionalità è piuttosto limitata perché spesso troppo leggeri. Cercavo, dunque,  qualcosa che non fosse troppo leggero e che fosse bello da indossare anche in strada (sì perché Diana non va ancora all’asilo o a festicciole organizzate).

Complice mia mamma, che ha conservato perfettamente l’abito, quest’anno per Carnevale Diana indosserà un travestimento da Cappuccetto Rosso. Qual è la sua particolarità? L’ho indossato anche io quando avevo la sua età. Complice l’ottima conservazione ed il buon materiale con cui l’abito è stato realizzato, a Diana sta perfettamente. Certo, abbiamo dovuto fare qualche aggiusto. Ad esempio, abbiamo dovuto riprendere gli elastici del pantaloncino e, per gusto personale, ho rimosso le trecce bionde finte dal cappuccio.

Ecco qualche scatto vintage e nuovo. Ora ditemi, a chi sta meglio? 🙂

Ph. Foto Diego Avellino

Riproduzione riservata