Eccomi giunta all’ultimo post sull’edizione invernale 2017 di Altaroma. Il post dove riassumo alcuni eventi e faccio qualche considerazione.

img_2717

La “settimana” della moda romana, ormai, viene sempre vista con una certa diffidenza da blogger ed influencer più blasonati. Sarà perché non vi partecipano nomi super celebri ma, secondo me, è un bel laboratorio dove poter toccare davvero con mano i talenti di ieri e di oggi.

Basti pensare all’attenzione che la manifestazione ha sempre destato in Franca Sozzani che ha fortemente sostenuto il contest Who is on Next da cui sono usciti fuori nomi come Stella Jean.

Un posto dove forse forse, resta ancora importante l’essere e non l’apparire. Anche se qualche fenomeno di egocentrismo è immancabile, chi partecipa alla manifestazione sembra più interessato alle sfilate che all’auto referenzialismo. Eccezion fatta per chi invece, sembra essere stato messo lì dagli stessi organizzatori per forza ma sembra essere più attento al suo telefono che ad altro.

In ogni caso, ecco qualche scatto dalle mostre Who is on next (con le bellissime borse di Azzurra Gronchi), A.I. Artificial Intelligence, di New Designer at Coin Excelsior.

Altaroma di Rita Paola Maietta from Iryna Samoylenko on Vimeo.

Il mio video realizzato in collaborazione con Irys Web Tv

img_2458 img_2457 img_2630 img_2629 img_2627 img_2626 img_2624 img_2623 img_2622 img_2621 img_2616 img_2615 img_2614 img_2613

Annunci