Nel “magico” mondo dei pennelli, che ormai è diventato un universo smisurato, quali scegliere per il proprio make-up viso quotidiano? A questo quesito provo a rispondere in questo post.

pennelli-rosegal-7

Questo è il periodo dell’anno in cui si può approfittare di favolose offerte in merito ai set di pennelli. Io mi sono sempre trovata bene con quelli a marchio H&M e Elf Cosmetics (che purtroppo ha chiuso in Italia). L’importante è che abbiano setole naturali o in fibra. Con quelli sintetici, purtroppo, il prodotto non si stende bene e l’efficacia del make-up è compromessa. Vediamo i miei 4 essenziali:

  • Pennello lingua di gatto

Fondamentale per stendere il fondotinta, il pennello a lingua di gatto si chiama così proprio per la sua forma. Generalmente si stende il prodotto sul dorso della mano, si prendere con il pennello e si inizia a stendere dal centro verso l’esterno.

pennelli-rosegal-5

  • Pennello da sfumatura

Questo genere di pennello è perfetto per sfumare le polveri che uso per il contouring. Si possono applicare con movimenti circolari per evitare che le polveri si spostino semplicemente da una parte all’altra.

pennelli-rosegal-6

  • Pennello da fard traverso

Quando si usa, accennare un sorriso e sfumare il prodotto dal centro del viso verso l’esterno. Il pennello traverso vi aiuterà nel movimento ed eviterà l’effetto guance da Heidi.

pennelli-rosegal-3

  • Pennello Kabuki

Il must per stendere sul viso le polveri come le ciprie per permettere ai prodotti di fissarsi meglio e non sparire nel corso della giornata.

pennelli-rosegal-4

Il mio nuovissimo set di pennelli l’ho preso su Rosegal e si compone di tutti i must per il viso più due pennelli per gli occhi. Su questo sito si trova di tutto, dal make-up agli accessori per la casa. Basta dare un’occhiata al loro profilo Instagram per rendersene conto. Il set è venduto all’interno di una pratica borsina.

pennelli-rosegal-1

pennelli-rosegal-2

E voi che pennelli usate?

xoxo Rita

Riproduzione riservata

Advertisements