Io appartengo a quella generazione di bambine che ha avuto la fortuna di giocare con la Barbie, LA bambola per eccellenza oggi diventata icona.  Non potevo, perciò, mancare alla mostra Barbie the Icon al Vittoriano di Roma fino al 30 ottobre 2016.

barbie-the-icon-roma-1

La prima bambola Barbie venne venduta nel marzo del 1959 negli Stati Uniti, paese dov’è nata. Ci mise un po’ di tempo per varcare anche i confini europei ma oggi è famosa in tutto il mondo. In 56 anni, infatti, Barbie ha abbattuto tutte le frontiere: linguistiche, culturali, sociali ed antropologiche. Un’icona globale, non una semplice barbie ma un fenomeno di cultura.

A dare l’idea della Barbie fu una bambina (Barbara ndr), la figlia di Ruth Handler, che invece di giocare con le bambole/neonati dell’epoca preferiva ritagliare figurini femminili dalle riviste patinate. Ruth colse lo spunto e suggerì al marito Elliot, coofondatore della Mattel, casa di giocattoli, l’idea. Nacque la prima Barbie!

La mostra si apre proprio con la prima barbie, quella bionda, un po’ imbronciata, con il costumino bianco e nero. Da lì si va avanti negli anni con i sette pezzi più iconici fino ad oggi. Mi sono divertita a cercare le bambole con cui giocavo anche io da piccola e che conservo ancora oggi. Certo, magari se le avessi conservate da collezionista a quest’ora avrebbero potuto chiamare anche me ad esporre (ho più di 60 bambole con abiti ed accessori originali).

Il percorso arriva fino ai giorni nostri con le ultime Barbie in little black dress minimalista e quelle che incarnano le varie fisicità femminili (curvy, tall, petite).

barbie the icon roma 3

Entrando nel vivo della mostra, si possono ammirare le bambole vestite dai più grandi stilisti: Versace, Dior, Karl Lagerfeld e tanti altri. Per sognare!

Non bisogna dimenticare il motto di Barbie: I can be! La bambola, infatti, ha attraversato innumerevoli carriere internazionali ispirando ed incoraggiando generazioni di ragazze a sognare. Da ambasciatrice ad Astronauta tutto è possibile.

Nella terza sezione della mostra viene presentata la famiglia di Barbie tra sorelle, amici e il celebre fidanzato Ken che, però, lei non ha mai sposato nonostante abbia fatto sfoggio di bellissimi abiti da sposa.

Un giro nel mondo è d’obbligo con le Barbie che indossano i costumi tipici di ogni angolo di mondo per poi giungere a quelle con le fattezze delle Dive più famose di tutti i tempi: da Audrey a JLo.

barbie the icon roma 6

Un’ulteriore e magico tuffo nel favoloso mondo rosa di Barbie si ha al museum shop dove poter acquistare bambole e altri gadget.

Per chi vuol visitare la mostra ecco un po’ di informazioni pratiche.

Dove – A Roma, al Complesso del Vittoriano fino al 30 ottobre 2016

A che ora – lun-gio 9.30/19.30; ven-sab 9.30/22.00; dom 9.30/20.30.

Costi – intero 12,00 euro; ridotto 10,00. Altri dettagli qui.

barbie the icon roma 2

barbie the icon roma 5

barbie the icon roma 8

barbie the icon roma 7

Riproduzione riservata