I capelli bicolore (ma anche tricolore) non ci abbandoneranno nemmeno nella prossima stagione e credo che, anche io, mi lascerò andare a questa tendenza capelli 2015. Si tratta di colpi di sole che, invece di illuminare la totalità della capigliatura in maniera uniforme utilizzano tecniche differenti. Le tre più famose sono l’ombrè, il sombré ed il color melt. Vediamo di cosa si tratta.
ed57f4b91af5314a76023d2f8c5a4133

Molti sostengono che l’ombrè è ormai fuori moda ma tutte le nuove tecniche derivano da esso. Ci sono, infatti, pochissime differenze ma alla base di tutte le nuove colorazioni c’è il principio in base al quale la maggior parte delle persone amano delle colorazioni che non richiedano un’eccessiva manutenzione, vogliono, grossomodo, mantenere il loro colore naturale alle radici; vogliono uno stile che sia nuovo ma che non le stravolga eccessivamente. L’ombrè sta bene alle donne di tutte le età e ci sono diversi modi di realizzarlo, per lo più personalizzati a ciò che la persona desidera. Del resto può essere interpretato in modo più naturale o più drammatico a seconda dei casi. Questo genere di colorazione, inoltre, rende bene sia che i capelli siano lunghi sia che siano corti, e permette di portarli sia lisci che ricci. Un altro punto importante è che può essere facilmente reversibile. Ma veniamo ai dettagli di tutte e tre le tecniche.
Ombrè
  • la schiaritura non coinvolge le radici, sono le punte ad essere più chiare.
  • il look è naturale e richiede poca manutenzione

Sombré

  • è una versione più chiara dell’ombrè.
  • i colpi di sole possono partire appena appena dalle radici
  • le ciocche più chiare incorniciano il volto

Color Melt

  • è composto da tre colori che si avvicinano a quello naturale in modo da creare una fusione.
  • si può decidere da dove far partire il colore

Io vorrei provare una via di mezzo tra l’ombrè ed il sombré. Tu che mi consigli? ombre-sombre-colormelt ombre-hair ombre.hair.trend ombre-hair-trend sombre-hair-trend ombre-hair-2015

Annunci