Una cosa di cui non posso fare a meno sono i braccialetti. Ne ho davvero tantissimi ma alcuni li indosso sempre. Poi ogni estate esce una moda differente e quindi via libera a divertenti arm parties. A proposito, sapevate che il termine arm party è stato coniato da una stylist e blogger? Si tratta di Leandra Medine che ha utilizzato per prima il termine per fare riferimento ad una serie di bracciali (ma non solo) eterogenei ed eclettici che abbellivano i suoi polsi quasi fino alle braccia. La traduzione potrebbe essere “braccia in festa” 😉 In merito ai bracciali ormai ce ne sono di un milione di tipologie diverse di materiali più o meno preziosi. Il trend è facile da lanciare. Ad esempio, ricordate i braccialetti in macramè? Una volta consolidato, poi, immancabilmente nascono le copie e il fenomeno si espande.

Stavolta la mia attenzione è stata catturata da un bracciale che al suo centro ha una piccola fialetta in materiale plastico con dentro del liquido colorato e una bolla che si muove. Sto parlando di Stai in bolla – the bulla side, un bracciale che vuole esprimere uno stato d’animo. Realizzato in vera pelle, si allaccia con una chiusura magnetica nickel free. La placca che contiene la fialetta è anch’essa nickel free con trattamento galvanico. La filosofia del brand è quella di non abbattersi mai ma anche di usare l’amore aiutando gli altri. Il bracciale ha un packaging molto particolare con all’interno una superficie a lavagnetta personalizzabile. Inoltre, è disponibile in diversi modelli. Quelli che ho scelto io non potevano che essere Zirconi Style e Fantasy Style.  Che ne pensate?

stainbolla-5

stainbolla-4

stai-in-bolla-6

staiinbolla-1

stainbolla-3

stai-in-bolla-7

stainbolla-2

stai-in-bolla-8

the-bulla-side

location: Hilton Garden Inn Lecce/ bracciali: Stai in bolla fantasy e zirconi/ abito: Gap/ Espadrillas: Asos/ Collana: Mikey London/ Anello cuore: Pandora/ Anello: Tiffany/ Orologio: Fossil/ Fermaglio: Claire’s/ Ph. Grazia Maietta

Riproduzione Riservata

Advertisements