SAN ANDRES SAVE THE DATE FSHOW_ALTAROMA_25 GENNAIO

Anche quest’anno si ripete il mio appuntamento con AltaRoma AltaModa la kermesse di moda romana che vede protagonisti volti noti e meno noti dell’haute couture e del prêt-à-porter internazionale. La novità di quest’anno è stata la presenza di mia sorella che mi ha supportato durante questa avventura.

Ad aprire le sfilate di sabato 25 gennaio è stato Andrea Caballero con il suo San Andrès finalista dell’ottava edizione di Who’s on Next. Se per la primavera estate la donna presentata dallo stilista era ispirata da Lupita, una bambola tradizionale messicana, adesso la sua musa ispiratrice è María Félix. La donna, icona dell’età dell’oro del cinema messicano, aveva una personalità molto forte ed uno sguardo tagliente che Caballero ha cercato di riproporre nella sua collezione caratterizzata da colori pastello, berretti e connotati quasi androgini. Si tratta di capi che ogni donna dovrebbe avere nel proprio guardaroba perché, a mio avviso sono calzanti per la vita metropolitana di tutti i giorni. Una donna finalmente padrona della propria vita e fashion non victim. In sala era presente anche Diane Pernet la talent scout, blogger, fashion guru che ha curato alcuni progetti per questa edizione (che tra l’altro era seduta due posti avanti a me).

diane-pernet-san-andres

Personalmente, ho adorato i cappotti, soprattutto quello blu impreziosito da dettagli gioiello. Per non parlare delle gonne che superano la lunghezza del ginocchio che lo stilista ha proposto anche in un total black di pelle assecondando uno dei trend della passata stagione.

ph. Luca Sorrentino

cappotto-blu-san-andres-milano

total-look-black-san-andres

pantaloni-san-andres-milano

gonna-pelle-san-andres

abito-san-andres-milano

san-andres-alta-roma-2014andres-caballero-alta-roma

Also this year I have been to AltaRoma AltaModa, an amazing fashion event in Rome that includes a lot of important people and less ones of the international haute couture and prêt-a porter. The new entry of this year was the presence of my sister that supported me in this great experience. During the Andrès fashion show there was also Diane Pernet, the talent scout, blogger, fashion guru that realized some of the projects of this edition. (that, most of the other things, she was sat 2 seats forward us).

To start the show there was, on Saturday 25th, Andrea Caballero with his San Andrès, the finalist of “who’s on next” eight edition. If the spring-summer woman presented by the stylist was ispired by Lupita, a traditional mexicandoll, now his muse is Maria Feliz. The woman, icon of the golden age of the Mexican cinema, had a strong personality and a very sharp look tat Caballero has tried to reproduce in his collection characterized by pastel colours, caps, and characteristics almost androgynous. Every woman should have these items in her closet because, in my opinion, they are suitable for the metropolitan lifestyle. She is a woman owner of his life and not fashion victim. Personally, I have adored the coats, above all the blue one with the jewels details. And more the over knee-length skirt that the stylist has proposed in a total leather black look, going with the “must” of the last season.

Annunci