“L’America ha un fascino perverso per storie alla Bonnie & Clide e cose così” 

Bling Ring è l’ultimo film della regista Sophia Coppola, uscito nelle sale italiane il 26 settembre. Vi confesso che anche io non ho saputo resistere al fascino patinato del film e della sapiente campagna pubblicitaria che lo ha preceduto. Si tratta di un film che rende bene il sogno americano e quello che sta diventando ma anche la perenne insoddisfazione dei teenager moderni.

bling-ring-walking

Da vedere perché – Sin da subito un teenager può identificarsi in uno dei protagonisti tutti aspirazioni (fatue), insicurezza e voglia di apparire. Una voglia che è più forte della moralità. E ad Hollywood, lì dove vivono le star, il lusso è a portata di mano anche se questo significa introdursi illecitamente nelle loro case. “Andiamo a fare shopping” significa per i ragazzi introdursi nella casa di Paris Hilton o di Olando Bloom e trafugare oggetti di lusso. Un mondo reso ancora più accessibile grazie ad internet (che fornisce indirizzi ed impegni delle celebrities) ma anche alla sbadataggine dei proprietari di casa. I protagonisti del film (ma anche i ladri veri nel 2008) si introducono in casa di Paris con le chiavi che lei stessa ha lasciato sotto lo zerbino. Il bottino viene in parte venduto dai ragazzi consentendogli di diventare personaggi in vista della loro scuola, ammirati e venerati da tutti. Obiettivo raggiunto? No, il loro vizietto che verrà tradito da un filmato di sicurezza e da una talpa…

Il film è ispirato ad una storia vera come vero è anche il maniero di Paris Hilton che, se siete appassionati di moda e begli oggetti, vi farà davvero strabuzzare gli occhi! Mia sorella lo rivedrebbe soltanto per rifarsi gli occhi con le scarpe disposte per colore di Paris Hilton e le Chanel di Miranda Kerr. Inutile discutere circa la bravura degli attori: Marc – Israel Broussard, Rebecca – Katie Chang, Niki – Emma Watson e Sam – Taissa Farmiga. Unica pecca notevole, nonché caduta di stile secondo me, le extension troppo ma davvero troppo visibili della Watson: ma dico io, ad Hollywood ce li avete i coiffeur bravi!!!???

For an English Review Click Here 

I veri ladri – The real tief

bling-ring-real-thief

Annunci